Il Cinema Teatro San Lorenzo
augura
BUONE VACANZE

,

STESSI BATTITI
– SABATO 18/06 | ORE 20:30
– DOMENICA 19/06 | ORE 16:00

Stessi battiti è un film diretto da Roberto Gasparro, con la speciale partecipazione di Claudio Chiappucci. Distribuito da 35MM produzioni srl .

Federico, un giovane ragazzo di 17 anni studia, lavora e si allena duramente per realizzare il suo sogno: diventare un ciclista professionista. Con il tempo formerà una squadra di fortuna con il suo meccanico e Rosella, sua compagna di classe ed esperta di ciclismo.
Quando tutto sembra compromesso giungerà in loro aiuto Claudio Chiappucci, ingaggiato dall’azienda dove Federico lavora nel doposcuola che li aiuterà negli ultimi giorni di allenamento, prima di affrontare la gara.

,

IL GIORNO PIU’ BELLO
– SABATO 18/06 | ORE 16:00
– DOMENICA 19/06 | ORE 20:30

Il Giorno più Bello è un film di genere commedia del 2022, diretto da Andrea Zalone, con Paolo Kessisoglu e Luca Bizzarri. Distribuito da 01 Distribution.

Il Giorno più Bello, film diretto da Andrea Zalone, racconta la storia di Aurelio (Paolo Kessisoglu), che di mestiere fa il wedding planner ed è a capo della sua azienda familiare “Il giorno più bello”. Il suo obiettivo nella vita è stato sempre quello di regalare la felicità agli sposi nel giorno del loro matrimonio. Qualcosa, però, in lui è cambiato, a causa della crisi e soprattutto del suo divorzio. Aurelio avverte che è il momento di un cambiamento totale. L’uomo è innamorato di Serena (Valeria Bilello), la sua collaboratrice, ed è proprio con lei che vorrebbe iniziare una nuova vita, lasciando il suo attuale lavoro per solcare gli oceani in barca a vela.
Peccato che vi siano due ostacoli a questa sua felicità: innanzitutto, dovrebbe vendere l’azienda e poi convincere Serena a lasciare il marito Giorgio (Luca Bizzarri), che è anche un amico di lunga data dello stesso Aurelio. Ma il wedding planner è deciso a seguire il suo obiettivo e, nonostante diversi rifiuti iniziali, alla fine trova anche un acquirente per Il giorno più bello, il Dottor Musso (Carlo Buccirosso).
Ora non gli resta che organizzare il suo ultimo matrimonio, prima di lasciare per sempre la professione. Gli sposi sono Pier e Chiara (Stefano De Martino e Fiammetta Cicogna), due rampolli dell’alta borghesia, ma il giorno del ricevimento Aurelio scopre che il Dottor Musso è proprio il padre della ragazza. L’acquirente deciderà se comprare l’azienda o no dopo il matrimonio della figlia, valutando l’operato di Aurelio e del suo team. È così che il wedding planner si ritrova dover organizzare il matrimonio perfetto, ma le cose sembrano più facili a dirsi che a farsi. A complicare la situazione c’è anche il suo team, composto dall’assistente Adele, che soffre di crisi di nervi, il cantante Billy, che ha avuto un flirt con la sposa, e in cucina una brigata per nulla coesa. Alla festa, però, c’è anche Giorgio come fotografo, cosa che rende Aurelio alquanto nervoso. Con questo equilibrio precario, la festa di Pier e Chiara sarà indimenticabile o un completo disastro?

,

SPETTACOLO “VINCENT”
OFFERTA LIBERA
– MERCOLEDI 15/06 | ORE 20:30

Spettacolo a offerta libera per sostenere il Progetto Protezione Famiglie Fragili della Rete Oncologica Piemonte Valle d’Aosta.

Commedia dai tratti poetici, dedicata a Vincent Van Bogh.

,

NOSTALGIA
– SABATO 11/06 | ORE 20:30
– DOMENICA 12/06 | ORE 16:00 E ORE 20:30

Nostalgia è un film di genere drammatico del 2022, diretto da Mario Martone, con Pierfrancesco Favino e Francesco Di Leva. Durata 118 minuti. Distribuito da Medusa Film .

Nostalgia, film diretto da Mario Martone, è tratto dall’omonimo romanzo di Ermanno Rea ed è ambientato a Napoli nel Rione Sanità. È qui che il protagonista Felice (Pierfrancesco Favino) torna dopo quarant’anni di assenza, lontano dalla sua terra. L’uomo, tornato per sua madre, resterà qui dove è nato più a lungo di quanto aveva previsto, mentre riscopre i luoghi, i codici del quartiere e fa i conti con un passato che lo divora. Da giovane Felice insieme a Oreste (Tommaso Ragno), suo amico d’infanzia, nonché compagno di bravate, ha commesso qualche piccolo crimine, fino a quando un uomo non è morto. È per questo motivo che Felice si è allontanato dalla città, andando a vivere all’estero, ma non tradendo mai l’amicizia con Oreste.
Ora che è tornato nel rione Felice vorrebbe rivedere il suo vecchio amico, ma Oreste, noto ormai come il delinquente del quartiere, non si è mai allontano da quel mondo, che sembra averlo assorbito totalmente…

I nostri Sponsor – Settembre2020/Gennaio2021

Rassegna Essai Autunno 2020 – in arrivo…

Rassegna d’Arte 2019/20